0741 » Ripresa frane e smottamenti delle arginature e dell'alveo lungo il T. Teverone nel Comune di Montefalco


Ente finanziatore: Regione Umbria - Servizio Risorse idriche e rischio idraulico

Importo finanziato: EUR 120.000,00

Data di fine lavori: 2016-12-16

Descrizione sintetica

Gli interventi in questione riguardano il tratto del Torrente Teverone compreso tra la loc. Casevecchie e l’attraversamento della strada comunale Montefalco-Foligno in loc. Torre di Montefalco, per una lunghezza di 170 m in sinistra idrografica.

I lavori previsti consistono nel ripristino dell’officiosità idraulica del tratto sopra citato mediante la ripresa di frane e smottamenti con interventi di protezione spondale a carattere naturalistico, difesa delle arginature pensili, oltre alla necessità di conseguire la continuità delle protezioni spondali al fine di non creare zone di debolezza in alveo facilmente aggredibili dalla corrente.

La tipologia dei lavori è costituita da palizzate in legno realizzate con pali in castagno di lunghezza 3,50 m infissi nel terreno per almeno 2,30 m, collegati con doppia filagna sempre in castagno nel lato acqua ed ancorati ogni 4 m con pali di castagno e tiranti in filo di ferro zincato posti all’interno della sponda, a ridosso della palizzata nella parte golenale sarà posta della scogliera con elementi lapidei per una larghezza di circa 1,20 m ed un’altezza di circa 1,00 m. A ripristino finale sarà eseguito l’inerbimento delle sponde tramite idrosemina.


Foto dei lavori