14 Dic 2005


SALVAGUARDARE IL RAPPORTO AFFETTIVO, MA SOPRATTUTTO LA CITTA'

Il Vicesindaco Nando Mismetti replica al Prof. Roberto Segatori sulla "Questione ponti" (Corriere dell'Umbria del 13.12.2005)L'articolo di Roberto Segatori "Dalla Tav in Val di Susa ai Ponti sul Topino", sia nel testo che nel titolo è di una scorrettezza unica per un uomo che si considera "di cultura". Inizia infatti, mettendo in correlazione interventi che nulla hanno tra loro in comune. E cioè, la Tav in Val di Susa, che a torto o a ragione, è considerata un'opera infrastrutturale strategica, che si misura nel confronto sul tema dello sviluppo e gli interventi della messa in sicurezza idraulica del bacino del fiume Topino, che invece sono una...

14 Dic 2005


GRAZIE ALLA BONIFICAZIONE UMBRA PER AVER PREVENUTO LA PIENA

Rotto l'argine destro del Torrente Marroggia a Trevi (tratto dal Corriere dell'Umbria del 13.12.2005)Gli abitanti di Casco dell’Acqua, della Polzella e di tutta l’area, i soci del Circolo Arci Casco dell'Acqua, desiderano esprimere il loro ringraziamento al Consorzio della Bonificazione Umbra che è intervenuto in occasione della rotta arginale sulla destra del Torrente Marroggia, monitorando la piena avvenuta in successione nei giorni del 26 e 27 dello scorso mese di novembre. Siamo grati al Consorzio –interviene Carlo Righi, Presidente del Circolo Arci Casco dell'Acqua, nonchè Presidente del Consiglio Comunale del Comune di Trevi- l'efficienza...

14 Dic 2005


IL MALTEMPO NON DA? TREGUA NUOVA ONDA DI PIENA VERIFICATASI IL 3 DICEMBRE

LE ATTIVITA’ DI CONTROLLO DEL CONSORZIO BONIFICAZIONE UMBRA Sono state tutte confermate le previsioni meteo e gli allarmi che aveva lanciato la Protezione Civile per le giornate di sabato 3 e domenica 4 dicembre, così come quelle per le giornate attuali. Ancora un’eccezionale ondata di maltempo ha investito il territorio della Valle Umbra con ben cinquanta millimetri di pioggia caduti nella notte del 3 dicembre (dati registrati dalla stazione meteo del Consorzio della Bonificazione Umbra installata presso la sede di Pontebari) di cui ventiquattro millimetri caduti in sole quattro ore. Questa eccezionale intensità di precipitazioni si è...

29 Nov 2005


NOTTE D?ALLARME SUL TERRITORIO

COMUNITA E LE AMMINISTRAZIONI LOCALI IN ALLERTA PER IL PASSaGGIO DELL’ONDA DI PIENA Notte d’allarme sul territorio per il passaggio dell’onda di piena sull’asta idraulica Marroggia Teverone e sul Topino avvenuta verso la mezzanotte di sabato 26 novembre, allarme che ha coinvolto in prima persona le amministrazioni locali dei comuni interessati dal maltempo.Il sindaco di Trevi Giuliano Nalli, con il vice sindaco di Foligno Nando Mismetti, Simone Mattioli, vicesindaco di Montefalco, l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Castel Ritaldi, Andrea Reali, e il Sindaco di Cannara Giovanna Petrini, hanno di persona presenziato alle operazioni di...

29 Nov 2005


DANNI ALLUVIONALI DEL 25 E 26 NOVEMBRE 2005

IL TORRENTE MARROGGIA ROMPE GLI ARGINI E INVADE D’ACQUA CENTINAIA D’ETTARI DI TERRENO E’ una eccezionale quantità di pioggia quella che si è abbattuto nelle ultime ore sul territorio del Consorzio della Bonificazione umbra riproponendo in maniera pressante, ed ormai non più rinviabile, il tema della sicurezza idraulica nella Valle Umbra.Cento i millimetri di pioggia caduti sullo spoletino e registrati alle ore 24.00 di sabato 26 novembre dalla stazione meteorologica installata presso la sede consortile a Pontebari.Una impressionante volume d’’acqua che si è riversata in sole 24 ore e che ha messo a dura prova la...

29 Nov 2005


LETTERA DEL PRESIDENTE DEL CONSORZIO DELLA BONIFICAZIONE UMBRA

In questi giorni la stampa locale ha più volte riportato agli onori della cronaca il Progetto di Messa in Sicurezza del Fiume Topino.In particolare l’attenzione si è appuntata su alcuni aspetti di maggior rilievo: la realizzazione delle vasche di allagabilità controllata e l’abbattimento e la ricostruzione dei ponti di viale Firenze e ponte della Vittoria.Spesso dagli articoli emergono elementi che fanno supporre un’informazione non precisa sugli aspetti tecnici del problema e ciò può portare ad effettuare valutazioni non adeguate.Devo ritenere, comunque, conoscendo la serietà dei soggetti che hanno espresso le loro valutazioni pur...

15 Nov 2005


IL TOPINO ?SICURO? CON 8 MILIONI DI EURO

Il programma dei lavori prevede il rifacimento dei ponti In attesa della piena cinquantennale del fiume Topino è stato avviato un progetto di bonificazione che prevederà un investimento di più di 8 milioni di euro. E’ questa la cifra investita dalla Regione Umbria grazie all’accordo di programma Stato-Regioni in questo anno 2005 per la messa in sicurezza del fiume Topino, in special modo del tratto che va da Foligno a Cannara. “Siamo molto soddisfatti dell’operato della Regione – ha esordito il presidente del Consorzio della Bonificazione Umbra, Ugo Giannantoni – proprio a giugno scorso abbiamo infatti ricevuto la...

15 Set 2005


A GRANDE PISTA CICLABILE DELLA VALLE UMBRA COMINCIA A PRENDERE FORMA

AGGIUDICATO IL PRIMO APPALTO SARA’ UNA DELLE PIU’ LUNGHE D’EUROPA TRENTANOVE IMPRESE IN LIZZA DA TUTTA ITALIA Comincia a prendere forma quella che sarà una delle piste ciclabili più lunghe d’Europa e per questo motivo d’attrazione in più per quanti vorranno giungere in Umbria alla scoperta degli angoli più ameni del territorio. E’ la pista che congiungerà Spoleto a Santa Maria degli Angeli attraversando ben otto comuni lungo gli argini dei torrenti Marroggia, Tatarena, Teverone, Timia e del fiume Topino. Il Consorzio della Bonificazione Umbra ha infatti aggiudicato il primo stralcio esecutivo dei lavori della...

13 Set 2005


CANTIERI APERTI PER LA RISTRUTTURAZIONE DEI DUE TIPICI EDIFICI ?CASALE DELLA STELLA? E ?LA TORRETTA? NELLA PIANA DI SPOLETO

Cantieri aperti nelle due tipiche strutture della Piana di Spoleto denominate “Casale della Stella” e “La Torretta”. Il Consorzio della Bonificazione Umbra ha proceduto infatti all’aggiudicazione dei lavori, mediante il sistema della trattativa privata, all’impresa Sandro Broganelli di Spoleto ed i lavori di recupero sono dunque già iniziati. L’investimento attivato dal Consorzio grazie agli stanziamenti concessi dalla Regione Umbria, è complessivamente di seicentomila euro e l’obiettivo è quello di recuperare due edifici rurali tipici della Piana spoletina. Una ristrutturazione non fine a se stessa, ma funzionale alla...